Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

-8 etti

[tweetmeme source="thesp0nge"] Venerdì la wii fit mi ha dato una soddisfazione... finalmente il peso è in diminuzione. Dato che gli allenamenti sono immutati in frequenza ed intensità, anche se oggi si va in pausa estiva (si fa per dire che io sto già pensando ad una gara che ci sarà a dicembre) direi che la causa di tale risultato è da cercarsi nel cambio di lavoro che ha portato ad un po' di serenità in più. Buono dai. Questa ci voleva. Mentre mangiavo ho ascoltato i discorsi di un trio di persone accanto a me. 2 donne e 1 uomo. Apparentemente colleghi. Una delle due raccontava le vacanze in crociera appena concluse. "Eh cazzo, ogni giorno ci portavano il giornale di bordo con l'elenco delle istruzioni. Porca puttana la sveglia era presto e si doveva andare da un ponte all'altro per trovare il gruppo giusto. Ma vaffanculo. E poi al ritorno si sono persi pure le valigie in aeroporto, minchia. Ma davvero non riusciamo più a terminare 2 frasi di senso compiuto senza aggiungere qualche parolaccia? Questo poi mi fa divagare un attimo con la mente su due temi:
  • ipocrisia
  • mentecatti
Che si può tradurre con: "è semplice adulare chi ti dice che va tutto bene e ti lecca il culo, mentre è semplice dire dietro a chi è duro e severo. Peccato che il secondo stia facendo il suo lavoro". Meditate gente.
comments powered by Disqus