Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

Dall'ITalia della non politica

[tweetmeme source="thesp0nge"] Dunque, analizzando i fatti, il centro destra ha effettivamente vinto la tornata regionale. Ammetto di essere un ex elettore di AN deluso da quello che è diventato il PDL e per la ventata di cambiamento che, putroppo, non è mai arrivata. Il tanto sospirato liberalismo si è scontrato con il teatrino di trans, escort e mazzette e sinceramente, tra la DC/PSI della prima repubblica e la scena politica attuale, il delta è minimo. D'altro canto, il PD, che in teoria dovrebbe vincere facile contro un partito che ha più condannati e soubrette che politici, non è riuscito neanche a risolvere il conflitto di interessi del Premier. Non so cosa dire... guardo allo scenario occupazionale che mi riguarda più da vicino. Vedo uno sfacelo totale fatto di amici degli amici, di strizzatine d'occhio, di impomatati e di brochure patinate. Vedo chi si impegna per cambiare. Vedo gente coraggiosa. E gli esempi come questi potrebbero continuare, cito questo perché mi sono appassionato al loro blog nell'ultimo mese. Vedo anche gente che fa promesse discutibili. [youtube=http://www.youtube.com/watch?v=JKztPI-RXsg&hl=en_US&fs=1&] Mentre una banca fa uno spot mostrando uno scenario di ricerca che qui non c'è. Perché anche chi vuol fare innovazione in Italia, è costretto ad andarsene. Purtroppo. Ma il 60% della popolazione, almeno quella lombarda, è contento così si vede.
comments powered by Disqus