Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

Il grande salto

Startup è la buzz world di questi ultimi due anni. Adesso tutti vogliono fare impresa e creare la prossima facebook e fare un sacco di soldi. Questo è un bene. Avere tante persone che fanno soldi porta ricchezza alla comunità. Non fosse altro però che il film The Social Network stimoli la maggior parte a fare social network declinati in qualche salsa.

C’è il social network di chi ama la musica, il social network di chi ama i cani, il social network di chi ama il verde e la natura, il social network di chi ama i bambini, il social network degli sporcaccioni, la rete è piena di social network e se chiedi l’indicazione ad un passante siamo tutti così social che riceviamo un fanculo non sono di qui come risposta standard.

Ci sono anche startup che fanno cose innovative, legate principalmente alle biotecnologie o alle energie rinnovabili. Però siamo tutti così dentro il social, impegnati a cercare un programatore ios o android per la nostra app che poi manchiamo occasioni clamorose.

Esempio. Ho una perdita d’acqua… il muratore mi sta rompendo mezza casa per trovare la perdita. Siamo nel 2013, tutti impegnati a fare social-stronzate e nessuno che lavori ad un cazzo di sistema a sensori in grado di rilevare problemi agli impianti domestici.

Facciamo un grande salto? Smettiamo per favore di scrivere nuovi social network.


comments powered by Disqus