Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

Il momento del congedo: parte 2

Flashback
 
La vita sembra dissolversi in un dispendio inutile di energie

Questo non può essere, non posso fronteggiare quest'inferno
  
Questo ero l'io, che ora si è perso 

Interno sera. 
Ad Aprile ormai non fa più buio presto. Sono le 7 ed il sole sta scendendo pigro.
La camera volge verso il tramonto ed un ragazzo troppo uomo per essere solo un bambino guarda il cielo tingersi di rosso.

E' successo tutto talmente in fretta che non sa più da che parte lo hanno colpito più forte.
Ha un solco lungo il petto e non sorride più.

Tiene in mano uno di quegli orologi trasformabili in robot, molto in voga alla fine degli anni '80.
Non sa chi gliel'ha regalato.
Non lo ricorda più.
Poco importa ora.

Il profumo del posto dove si trova è sconosciuto. Volti apparentemente amichevoli ma sconosciuti. Non è mai stato da solo così tanto lontano da casa.
Casa? Ha ancora senso come concetto?
Solo. Si questo come concetto ha molto senso.

Una voce pochi metri da lui lo chiama per cena.
Quel ragazzo troppo uomo per essere un bambino, mentre guarda il sole incendiare il cielo davanti a lui, risponde un timoroso "arrivo".
Non sapendo dove lo porterà domani.
Solo.
In balia.
Sulla strada.
Sa che ora nulla sarà più come prima

http://www.youtube.com/v/5cOJ39iUoMM&hl=en&fs=1&hd=1


comments powered by Disqus