Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

Le due facce del futuro

[tweetmeme source="thesp0nge"] Parlando per un attimo di competitività imprenditoriale, l'Italia ha fin'ora dimostrato di poter dire la sua. Se cerchiamo di contestualizzare meglio cosa si intende con "fare impresa" e guardiamo il settore ICT, il software, parlando di realizzazione di prodotti software o servizi innovativi, in quel caso siamo ancora in difficoltà. Credo di non avere l'esperienza necessaria per un'approfondita analisi sociologica sul perché accada questo ma, avendo visto lo spirito d'oltreoceano ma anche nordeuropeo, penso sia legato ad un insano disfattismo. Forse siamo troppo delusi da una classe dirigente e politica interessata ai propri privilegi o forse siamo esausti da come la nostra società stia diventando individualista, egocentrica ed orientata alla furberia. Questo sicuramente ci toglie slancio. Non permette di mantenere il focus. Demotiva. Ora, per come la vedo io ci sono due strade possibili. La prima strada è quella semplice. Prendi la pillola blu, ti adegui seguendo l'onda di chi si indigna ma in fondo non fa nulla. Continui la tua vita spigolosa, con qualche sicurezza, un po' come descrive Boris. [youtube http://www.youtube.com/watch?v=WEXZbHwKHqo] Umberto Mucci in un post sul blog di SideLeaders descrive molto bene quest'attitudine. A volte siamo fermi, immobili sui nostri piccoli orticelli. Parliamo e pontifichiamo ma quando si tratta di agire, demandiamo, lasciamo perdere. Prendiamo la pillola blu. Prima faccia. La seconda strada è complessa. Prendi la pillola rossa e scegli di andare fino in fondo, di vedere com'è la tana del bianconiglio. Ti scrolli di dosso il disfattismo ed inizi a sperare. Inizi a sognare, che è molto diverso da illudersi. Sogni e credi che tutto possa essere possibile. Sai benissimo che potrai cadere, anzi sei certo che cadrai infinite volte. Ma per ogni sogno infranto ce ne sarà un altro che spunterà, ed un altro ancora. Smetterai di ragionare per dogmi e per partito preso. Inizierai ad avere una mente aperta a tutto, al confronto, alle idee, al pensiero laterale... a tutto. Prenderai la pillola rossa e crederai che sì, certe cose sono veramente possibili se ci si crede sul serio. Seconda faccia. Ora ognuno conduca pure la vita che crede sia migliore per lui, perché la cosa bella di tutto ciò è che non esiste un giusto od un sbagliato. Esiste solo quello che è giusto per noi stessi. L'importante è essere consapevoli e scegliere con la propria testa. Io ho scelto.
comments powered by Disqus