Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

L'hanno lasciato tutto solo

[tweetmeme source="thesp0nge"] "Mi hanno lasciato solo. Solo i veri amici mi sono stati vicini". Già, Totti se ne accorge solo ora, dopo aver perso la testa contro un ragazzino di 19 anni. Si accorge superata la veneranda età di 30 (sono in buona compagnia direi) di una semplicissima verità della vita. Pronti? Eccola. Quando le cose vanno ben sono pronti tutti a portarti in trionfo. Quando le cose vanno male ti voltano le spalle per andare dal gioppino di turno. Solo i veri amici ti stanno sempre accanto. Ora, ok questo è un pensiero da prendere abbastanza come un dogma. Sinceramente da un giocatore di pallone, perché questo è... gioca alla palla, non salva vite in sala operatoria, non è sulle strade a presiedere la sicurezza, mi aspetto un minimo di capacità di capire che ti ha detto un gran culo che fai i soldi facendo quello che pure Daniele farà tra qualche anno: giocare alla palla. Ed è per questo che avere amici è una cosa di cui baciarsi tanto di gomiti. Avere amici veri intendo. Avere gente che ti fa grandi sorrisoni per compiacenza quello è anche fin troppo semplice. E spesso lo capisci tardi. E io la conto la gente che in questi mesi sta facendo muro. Mi puntella. Mi sprona. Mi da le lavate di testa. E conto anche chi si limita a sorridere. E chi da due settimane è girato dall'altra parte.
comments powered by Disqus