Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

Orizzonti

Winter horizons

L’immagine di una spiaggia in inverno è un’immagine potente. Lascia spaziare lo sguardo e non costringe la mente al cliché mentale dell’equazione “mare=vacanza+caciara”.

Di fronte a tanto campo visivo mi sono soffermato a pensare a passi della biografia del CEO Apple e a quanto come imprenditore fosse ossessionato da controllo e dettagli. Un carattere a tratti maniacale che però non difettava di visione strategica. Scenario pulito. Niente cliché. Capacità di vedere al di là.

Cose queste che sinceramente non vedo neanche nella new generation degli startupper nostrani più ansiosi di trovare un VC con dei soldi che desiderosi di mostrare un prodotto… ancor prima che innovativo, un prodotto.

Mi sono chiesto cosa rappresentano flender e discovery… se due embrioni di codesake o due semplici esercizi di stile per tenere le dita impegnate. Mi sono domandato se la mia ansia da prestazione circa il codice sicuro non mi limiti la visione… non mi costringa a pensare al software da un punto di vista totalmente sbagliato.

A volte penso poi che la scarsa attenzione nel campo dell’application security mi demotivi un po’… a volte sono distruttivo e penso che in fondo non importi a nessuno che ci sia una piattaforma di codice collaborativo che unisca github alla security e alla code review. A volte sono meno distruttivo e penso che in fondo magari sono io che non vedo il problema dal punto giusto per far venir fuori “quel” qualcosa.


comments powered by Disqus