Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

Resolutions e propositi 2014

Era il 2011 e per il 2012 mi fissavo 7 obiettivi che, ovviamente, non ho mantenuto.

La prima settimana di Gennaio si sta chiudendo e, complici un po’ di disintossicazione dal Web, non ho ancora scritto il post dei buoni propositi di quest’anno, che non può mancare nel mio arsenale.

Il 2014 sarà l’anno dei mondiali in Brasile, l’anno della cintura nera (forse, tocchiamo ferro), l’anno dei 38 anni. Ci sono molte ma molte cose che vorrei augurarmi per questo nuovo anno.

La parola d’ordine sarà ancora downshift. Rallentare e godersi la vita. Sentire i profumi del mondo. Vedere i colori nascosti tra le pieghe del grigiume di una triste Italia destinata al fallimento totale.

Obiettivo numero uno: la salute. Dopo i bagordi Natalizi la lancetta della Wii Fit si è fermata oggi a quota 79.9 Kg. Due considerazioni: grasso vuol dire cuore affaticato e possibilità di problemi e la statistica dei maschi della famiglia Perego non è al momento a me favorevole. Seconda considerazione: ogni 0.5Kg di grasso corporeo vuol dire 2.5Kg di pressione sulle ginocchia e anche i sassi ormai sanno dei miei problemi. Quindi, 2014 vorrà dire alimentarsi in maniera più sana.

Obiettivo numero due: la forma. Poche storie, oltre ad allenarmi 2 volte a settimana a taekwondo e 2 volte coi pesi, devo ricominciare a correre. Quindi l’obiettivo è di correre 720 Km in un anno.

Obiettivo numero tre: ordine. Devo essere meno disordinato, questo aiuterà sia la produttività che il mio mal di testa quando poi non trovo le cose.

Obiettivo numero quattro: quotidiani. Non ho mai letto un quotidiano per più di 1 settimana di fila. Questo può essere l’anno buono.

Obiettivo numero cinque: ecletticità. Tornare a scrivere, leggere, ascoltare musica, fare foto, fare musica. L’importante è buttare fuori e smettere di mascherarmi dietro la corazza del menefreghista cinico.

E voi? Come renderete magico questo 2014?


comments powered by Disqus