Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

TelAviv è troppo lontana

[tweetmeme source="thesp0nge"] E forse i problemi mi seguirebbero anche. Di come la mia vita sia cambiata in questi due anni non mi va di parlarne. Di come nessun posto su questa terra sia troppo lontano da Cologno Monzese. Di come il telefono per me stia diventando un'ossessione. Di come abbia pensato di mollare tutto più e più volte. Di come abbia pensato che prendere il prossimo respiro era qualcosa di troppo difficile. Nessuno ha il diritto di togliermi quel poco di serenità che pian piano mi sono costruito. Tanto meno chi avrebbe dovuto, in questi anni, proteggermi ed amarmi. Tanto meno. Mi sono venute in mente cose molto ma molto brutte. Mi ha fermato l'idea che un orfano non è mai felice. E che ne basta uno in famiglia. Però sono stanco. Vorrei che tutto finisse. Che potessi fare la mia vita, costruire la mia strada. E' da quando ho 10 anni che sono una persona sola al mondo. Sola coi miei pensieri. Sola quando tua madre non c'è. Sola quando gli unici due zii che hai al mondo non ti mandano neanche una cartolina per augurare a tuo figlio felicitazioni per il battesimo. Sola quando è sul tatami. Sola quando ripensa al suo passato. Sola quando penso che TelAviv, Baltimora, NewYork City, Londra, Dublino non sono mai troppo lontani se c'è qualcuno che per telefono mi può riversare addosso un po' di merda.
comments powered by Disqus