Paolo Perego bio photo

Paolo Perego

Specialista di application security italiano. 37 anni, milanese, papà, praticante di Taekwon-do ITF, chitarrista e blogger.

Twitter Facebook Github

Vita senza freni

E’ successo, ieri a 20 metri da una rotonda. Vedo un SUV che entra in rotonda e decido di rallentare, con un po’ di emergenza. Tiro la leva e vengo abbandonato. No buono penso io, tuttavia ho spazio e me la cavo agevolmente. Nessuno sp0nge è stato danneggiato per arrivare a scrivere questo post.

Eppure la mattina mi aveva riservato l’ennesima buona idea, questa volta per codesake.com.

Ah, non ho mandato l’application per la Startup Cup un po’ per tante ragioni che non voglio approfondire ora, ma soprattutto perché procrastino troppo.

Veniamo in ordine. Realizzare un tool di code review automatico da solo ed in un periodo dove le mie motivazioni sono uccise costantemente è una cosa semplicemente impossibile. No way.

Però posso fare micro task, quello sì.

Primo micro task. Un’applicazione per iOS. Quest’applicazione per iOS deve in buona sostanza permettere agli utenti di collegarsi al proprio github e al proprio account codesake.com ovviamente ed intereagire coi commenti e con le revisioni lasciate dai propri amici.

L’idea mi nasce in testa perché con un dispositivo mobile in mano, nei tempi morti del viaggio in metrò potrei lavorare almeno sul todo o su qualche pezzo di documentazione… sicuramente sarebbe bello gestire le pull request.

Secondo microtask. Sistema per rilevare vulnerabilità a run-time, come XSS e altre amenità.

Un mesetto fa parlavo di cross e di come mi stavo divertendo usando Mechanize per trovare i pattern di un attacco nell’html in uscita.

Bene mi sono detto, visto che tutto il mondo si sposta verso l’analisi ibrida del codice, io inizio dalla parte più dinamica che è sicuramente più semplice.

Adesso aspetto le ferie. Per ricaricare le pile. Aspetto le novità per ritrovare gli stimoli. Anzi ora ci corro incontro alle novità.

Buon weekend


comments powered by Disqus